La presenza di uno Sportello di Ascolto Psicologico all’interno della scuola è una grande opportunità per affrontare e risolvere problematiche inerenti  alla crescita, oppure  legate all’insuccesso, alla dispersione scolastica, al bullismo o ancora tipicamente connesse al periodo dell’adolescenza.
Lo Sportello di Ascolto è uno spazio dedicato prioritariamente ai ragazzi, ai loro problemi, alle loro difficoltà con il mondo della scuola, la famiglia, i pari, ecc., ma è anche un possibile spazio di incontro e confronto per i genitori per capire e contribuire a risolvere le difficoltà che naturalmente possono sorgere nel rapporto con un figlio che cresce.
Lo Psicologo Scolastico è a disposizione degli studenti, dei genitori e degli insegnanti che desiderino un confronto con un esperto di relazioni e comunicazione, tenuto al segreto professionale. Il colloquio che si svolge all’interno dello Sportello di Ascolto non ha fini terapeutici ma di counseling, per aiutare il ragazzo a individuare i problemi e le possibili soluzioni, collaborando con gli insegnanti in un’area psicopedagogica di intervento integrato.

Contenuti e Segretezza
I contenuti di ogni colloquio sono strettamente coperti dal segreto professionale. Tuttavia, dovessero emergere delle aree-problema su cui fosse importante intervenire dal punto di vista educativo-preventivo, lo psicologo fornirà alla Scuola opportune indicazioni per promuovere in seguito nuove iniziative di prevenzione-intervento.
Metodologia di intervento
Le attività di ascolto si effettueranno seguendo il metodo del colloquio psicologico, previo prenotazione da effettuarsi online, cliccando sulle apposite voci sottostanti (Sportello Anonimo - Sportello Alunni - Sportello Genitori - Sportello Docenti).  Lo psicologo accoglierà il richiedente con un atteggiamento esclusivamente professionale e scevro da ogni giudizio di sorta, cercando di indirizzarlo nell'analisi del problema e nella comprensione del suo vissuto.
In sintesi, l’attivazione del Servizio rappresenterà per i ragazzi un’occasione di:
• ascolto;
• accoglienza e accettazione;
• sostegno alla crescita;
• orientamento;
• informazione;
• gestione e risoluzione di problemi/conflitti.

Oltre ai colloqui individuali, il Servizio, su richiesta dei docenti, prevede un ampio spazio dedicato all’incontro con gli studenti delle classi, gestito con il metodo del circle-time, al fine di costruire insieme una realtà in cui prendere coscienza di sé, dell’altro da sé e discutere apertamente dei propri vissuti, delle proprie emozioni e delle problematiche tipiche dei ragazzi.

Per qualsiasi tipo di informazione rivolgersi a:
Dirigente Scolastico: Ing. A. Scalamandrè - Vice-Preside: Prof. A. Natale -  Referente del Progetto “Help”: Prof. F. Puzzello - Operatore Web: AT E. Di Iorgi 

 

- Sportello Anonimo -   - Sportello Alunni -   - Sportello Genitori -   - Sportello Docenti -

Documenti, circolari, bandi, comunicazioni...etc.

Albo Pretorio

Amministrazione Trasparente

Ammin. Trasp.

Piattaforme: CAL0012 - PdM- Bullismo ECDL

E-learning

Registro Elettronico Docenti-Alunni-Famiglia

Regist. Elett.

Piano Offerta Formativa

PToF-RAV-PdM

Corsi di lingua e Certificazioni Cambridge e Cinese

Certificaz. & Corsi

Docente - ATA

Personale

Sportello Help

HELP

Area Dedicata alle Famiglie

Genit.-Alunni

Modulistica - Documenti - Sportello Digitale Etc..

Segreteria

Bisogni Speciali Educativi

BES

RSU

Bacheca sindacale

RSU

Piano Nazionale Digitalizzazione Scuola

Scuola Digitale

Grafici- Video - e Foto di alcune manifestazioni

Elaborati

Piattaforme Erasmus Plus

Erasmus +

Portali dedicati - Ambito CAL12 - Curriculo Verticale - Corsi ECDL

Portali Dedicati

Una storia per tutta la vita

Intercultura

Zanzara del Sud - Il Nostro Giornale Online

Giornale Scolast.

Progetti PON

PON

Progetti POR

POR

Sicurezza nella Scuola

SICUREZZA

-

Piano Europeo Garanzia Giovani

Garanzia Giovani